Ho molti zii, cugini e amici calabresi sparsi in giro per l'Italia ed in Europa.

Quando li sento per telefono o Skype e “casualmente” si cade sull’argomento alimentazione (che come sai a noi calabresi è molto caro :) ), li vedo scuotere la testa e vedo i loro volti rattristarsi…

Ma quanto è difficile trovare prodotti genuini e originali calabresi all’estero, o comunque lontano dalla nostra bella regione?

Se ti ritieni un calabrese doc e abiti all’estero o in altre zone d’Italia, ma ti mancano come l’acqua i cibi e le tradizioni della tua terra, sai bene di cosa parlo.

È per questo motivo che esiste CalabriaBox: ridare a noi stessi, e magari ai nostri parenti lontani all’estero, la possibilità di ritrovare gli antichi sapori dei VERI prodotti calabresi, prodotti al 100% in Calabria come una volta, e soprattutto in modo genuino senza conservanti.

Perché ho deciso di creare CalabriaBox?

Io sono fortunata certo, perché vivo ancora qui e la mia famiglia ancora alleva il maiale, produciamo salumi e conserve, pomodori secchi, olive e quant’altro.

E conosco bene la situazione di chi vive in giro per l’Italia o per l’Europa, e ogni giorno deve arrendersi a salumi insapore, formaggi troppo duri, magari prodotti con latte in polvere, melanzane sottolio che si sfaldano.

Ma prima di andare avanti ci tengo a presentarmi: sono Lauretta Gulli, e gestisco questo portale di vendita online.

Sono nata e cresciuta in Calabria, in una famiglia tradizionale, che rispetta le tradizioni e le radici della propria terra. I sapori di casa per noi sono sacri, e sono sicura che se stai leggendo questa pagina, lo sono anche per te.

Perché faccio questo lavoro?

Beh, in realtà io mi occupo da molto tempo di consulenza informatica, principalmente.

Ho realizzato diversi siti e blog nei miei anni di lavoro, fra cui uno sul turismo a Reggio Calabria, in più ho avuto collaborazioni con altri negozi di alimentari: io sponsorizzavo il prodotto sul sito e loro si occupavano delle spedizioni.

Fino a quando non è successo che un utente mi ha chiesto: “Perché non vendi prodotti calabresi?”

Da lì ho iniziato a pensarci seriamente.

“In fondo cosa mi ci vorrà”, pensavo, “sono calabrese e conosco bene il mio paese! Riuscirò a trovare abbastanza facilmente dei prodotti genuini, naturali e al 100% calabresi!”

Ebbene, così non è stato: all’inizio non ci credevo nemmeno io!

Ma credimi se ti dico che è stato veramente molto, molto difficile riuscire a reperire:

  • prodotti senza conservanti;
  • salumi naturali, derivanti da animali allevati come una volta;
  • formaggi prodotti con latte vero (non in polvere) e senza fermenti lattici;

… prodotti così difficili da trovare ANCHE qui in Calabria!

Lo so, forse farai fatica a crederci ma è così.

Se sei all’estero posso immaginare che magari riesci anche a reperire qualche prodotto di origine calabrese, ma comunque di provenienza industriale. E quindi sorvoliamo sulla qualità…

Ma scoprire che anche qui in Italia alcuni prodotti che dovrebbero essere caratteristici di una zona, vengono prodotti in altre regioni… lascia un po’ sconcertati.

Ho contattato diversi produttori per raccogliere informazioni prima di partire con CalabriaBox.

E mi sono resa conto che ci sono un sacco di aziende che vendono e commercializzano solo prodotti con conservanti (E249 E250 E251 E252), fermenti lattici e le risposte mi hanno proprio deluso.

Non sono prodotti naturali: vendono prodotti con nitriti, nitrati, vendono prodotti con fermenti lattici.

Questo ti può sembrare una cosa positiva ma non lo è. Ecco perché.

Gli additivi e i conservanti in genere sono sostanze aggiunte per preservare gli alimenti da contaminazioni, muffe e quant’altro.

La maggioranza di essi è innocua.

Ma in realtà, per quanto riguarda la carne e gli insaccati, c’è da fare un discorso diverso: i nitrati e i nitriti (utilizzati per la conservazione di questo tipo di alimenti) di per sé non sono cancerogeni, ma possono andare incontro a una serie di trasformazioni chimiche che li convertono in un altro tipo di composto che invece sono considerati cancerogeni.

Diciamo che già questo potrebbe bastare a farti cambiare idea sul fatto che i salumi senza conservanti sono più sani e più sicuri per l’uomo!

(c’è da dire inoltre che io sono quasi 40 anni che mangio senza conservanti né additivi, e problemi non ne ho mai avuti! :D )

Ma c’è stato anche un altro problema che mi sono trovata a fronteggiare.

Ovvero, qualche produttore che NON vende nemmeno prodotti DAVVERO calabresi!

Esatto. Ti potrà sembrare assurdo, lo so. Ma è così: li ri-etichettano con la loro etichetta ma in realtà sono alimenti che vengono da fuori regione.

E di questo ne ho le prove, proprio perché ho fatto dei test: tempo fa ho ricevuto un pecorino prodotto in Sardegna.

Solo che mi sono accorta che in realtà era stato rietichettato col marchio di un negozio calabrese.

Non c’è scritto “prodotto in Calabria”: c’è il codice di stabilimento della produzione, e ho verificato che è stato prodotto in Sardegna.

Insomma, questa la situazione che mi si era presentata.

Immaginavo il povero consumatore, il mio compaesano costretto all’estero che alla disperata ricerca di prodotti tradizionali, non avrebbe avuto altra scelta se non andare inesorabilmente incontro a questo scempio della nostra arte culinaria.

È stato in quel momento che mi sono rimboccata le maniche e mi sono detta: “Devi farcela! Devi farlo per la tua terra, per la tua famiglia, e per le tue origini!”

Vado più a fondo nella mia ricerca e finalmente scopro che quello che cercavo esiste ancora!

Ci sono infatti in Calabria ancora alcuni piccoli produttori locali che, con metodologie e processi produttivi in linea non solo con le normative ma anche con le tradizioni, lavorano in totale sicurezza per il consumatore.

Una perfetta sintesi tra tradizione ed innovazione. Sorpresa enorme…gioia immensa!

Esistono ancora piccoli produttori che lavorano i prodotti proprio come una volta!

E come fare per rendere questi prodotti a “km zero”, quindi lavorati esclusivamente in Calabria e fatti a mano come una volta, disponibili anche a chi abita all’estero?

Da questa missione nasce CalabriaBox: selezionare solo il meglio dei prodotti calabresi naturali senza conservanti, prodotti da piccoli produttori locali in maniera veramente artigianali, da proporre sul mercato italiano ed europeo.

Dopo mesi di ricerca, abbiamo un catalogo con oltre 100 prodotti di varia natura ma accomunati da un' importante caratteristica: SONO SENZA CONSERVANTI, SONO PRODOTTI ARTIGIANALI.

I nostri prodotti sono la naturale conseguenza dell’allevamento di nostri animali con foraggi aziendali e la trasformazione delle materie prime nel rispetto delle più antiche tradizioni calabresi e con aromi prodotti in azienda (peperoncino e finocchio).

Questo ci permette di proporre ai nostri clienti solo prodotti genuini e di alta qualità, prodotti da filiera produttiva corta, in quanto quasi tutte le materie prime sono prodotte all'interno delle aziende ed è proprio per questo che è possibile seguire la tracciabilità dei nostri prodotti.

Controlliamo in maniera costante e accurata tutte le fasi della filiera, dall’allevamento, che viene condotto prevalentemente con l’utilizzo di foraggi prodotti in azienda, alla lavorazione ed alla conservazione.